La poesia mi piace perché sono libero di fissare sulla pagina tutta la fantasia che ho, arricchire le farsi come voglio. Mi piace anche a causa del fatto che mi sembra di vivere tutte le poesie che scrivo ogni giorno. Amo leggerle con espressione, oppure inventarmi una musica con i versi e poi cantarli. Pietro (Pensieri di fine seconda classe) Italia.

ULISSE

Ulisse

mare di intelligenza


mente concentrata

idee brillanti

fa gioire

la moglie Penelope

e il figlio Telemaco!

Pietro (3^A) Italia

 

Gli dei a Laomedonte 

Ermes gli dice:-

Hai promesso senza mantenere,

non è giusto-

 

Afrodite gli sussurra:-

-E' come possedere oscurità nel cuore,

nulla riempie il vuoto-

 

Apollo gli ricorda:-

-Sei stato scortese,

imbroglione

e villano-

 

Atena gli insegna:-

-Il tuo essere può portare alla morte!-

Pietro (3^A) Italia

 

Il pianeta della fantasia

Una notte ho fatto un sogno

dove c'era un bellissimo pianeta

con mille rose colorate

il paese dei giocattoli

e la città di cuscini

dove io mi sono buttato e... Bum!

mi ritrovo nel letto

come se fosse una magia

è sì quello era proprio

il pianeta della fantasia!

Pietro (3^A) Italia

 

La Poesia

P oter dire

O pinioni ed

E ssere

S inceri con le

I dee perché piacciono

A tutti

 

LA POESIA PIACE A TUTTI

La poesia può piacere a tutti

perché nella poesia la fantasia è libera

al mare si può nuotare come pesci

in terra si può correre come cavalli

e nel cielo si può volare come uccelli

chi scrive poesie è un animo libero

per questo deve piacere a tutti.

Pietro (3^A) Italia

 

Pensiero per l'Italia - 17 marzo 2011

U nirsi

N ell'armonia

I n

Tutti questi

A(') nni

  D ' amore

  Infinito è come

Tante

A nime che non scordano

La loro

Italia

Amata

Pietro (3^A) Italia

 

Vacanza

La vacanza è qui

Un anno scatenato

come folletti saltellanti

su un cervo danzante

che porta ai ricordi

insieme ad amici

che cantano in coro:-

-Le vacanze sono aperte!-

Pietro (3^A) Italia

 

Vacanze

Sole nell'acqua

stendersi nell'erba

volare come aquiloni e

ballare sotto braccio

sognare un mondo di draghi d'argento

con piccoli pianeti e

delfini che si tuffano nel mondo.

Pietro (3^A) Italia

 

Un anno a scuola

Un anno a scuola

con teneri sguardi

pianeti e stelle

emozionanti pensieri

magici angeli

brillanti idee

vita geniale.

Pietro (3^A) Italia

 

La mia scuola

La mia scuola

le menti inventive

luci di notte

con sogni magici

acrobazie fantasiose

nate da idee brillanti

simboli di vita.

Pietro (3^A) Italia

 

Verso il futuro. Sono in terza!

Scuola

Scuola,

parate di saluti

piene di orgoglio

e felicità.

La scuola mi aspetta

farei una festa

fuochi d'artificio!

Pietro (3^A) Italia

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Storia

Saper

Tante

Opinioni

Restando con

Idee

A volontà.

Pietro (4^A) Italia

 

Un personaggio medievale che ha colpito la mia immaginazione:

Dante Alighieri, poeta perfetto

Dante,

misericordia,

innalzi le anime.

Nell'Inferno

consoli gli spiriti.

Nel Purgatorio

Dio aiuta questi corpi inanimati

a cancellare i peccati.

Nel Paradiso

corteggi i Santi

Dante,

genio,

ci rivedremo.

Pietro (4^A) Italia

Sandro Botticelli,genio dell'arte
Egli un senso all'arte diede

egli la Primavera creò

egli la Storia dell'arte ricostruì

egli della Storia fece parte..

. la Storia dell'arte.

Sì, egli è proprio...

Botticelli,Sandro Botticelli

artista sublime.

Pietro (4^A) Italia

Rielaboro "La canzone dei contrari" di Branduardi e...

mi "leggo"

C'è un posto vetro e uno metallo

io so dov'è

per quando son fiacco o forte dentro di me

c'è un posto pigro e uno vivace

io so dov'è

se salto o sto sempre chiuso dentro di me

è un posto che piace a me

c'è un posto in cielo e un posto in terra

io so dov'è

per quando volo o quando corro dentro di me

c'è un posto bimbo e uno vecchietto

io so dov'è

per quando son sciocco o saggio dentro di me

c'è un posto foglia e uno ramo

io so dov'è

per quando sono libero o imprigionato dentro di me

è un posto che piace a me

dove ci sono i miei pensieri lì dentro di me.

Pietro (4^A) Italia

La notte

Si oscura il cielo,

abbiamo paura,

ma il gufo e le civette ci fanno compagnia,

mentre le lucciole la strada ci illuminano,

ed ecco, però,

arriva il giorno e i nostri amici salutiamo,

ora non abbiamo più paura,

mai più,

neppure nella notte.

Pietro (4^A) Italia

 

Io volo ...(fine quarta)
Quando volo immagino. Una cosa che me lo fa fare è quella di richiamare alla memoria dei momenti storici della mia vita, cioè fatti che non scorderò mai, come il primo passo, il primo giro in bicicletta, la mia prima "sviolinata" ( suono il violino)...
Pensare a come vivevo una volta, a quando ero appena nato per esempio.
Inoltre volare con il pensiero mi fa riflettere sul futuro, su quale destino mi spetterà? Diventerò un professore laureato in lingua, o un semplica barista? Insegnerò alle persone, oppure servirò bevande ai tavoli di un bar? Immaginate "il professor Pietro Casadei Monti, docente dell'Università di Milano!"
Ma la cosa con cui posso volare quando nessuno mi vede può esssere solo una: la poesia. Essa mi dà la possbilità di esprimermi in un modo speciale: metafore, anafore, eufemismi, sinestesie, perifrasi... Poi mi dà anche l'opportunità di conoscere meglio la mia linea interiore: emozioni, sentimenti, amicizia, speranze, amore... Volare più di così non si può!
Perciò volare con la mente significa essere liberi di pensare a quello che si vuole come ai ricordi, al destino e, soprattutto, il posto in cui puoi riflettere di più è la poesia, e ricordatevi, nessuno potrà mai rubare il nostro pensiero!

Pietro (4^A) Italia

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Sto studiando Storia moderna e ho letto la poesia di P.Eluard “Libertà” a cui tutti ci siamo ispirati per scrivere i nostri pensieri allo scopo di esprimere i “luoghi” in cui cogliamo la “nostra” libertà.

Libertà

 

Nei cartelli delle strade

nelle mappe degli atlanti

nelle città e nelle campagne

cerco il tuo nome

 

nelle enciclopedie

nelle storie più antiche

negli Stati del mondo

cerco il tuo nome

 

nei pianeti sconosciuti

nei villaggi abbandonati

nelle menti più attive

cerco il tuo nome

 

nei giochi più spassosi

nella musica d'orchestra

nei letti confortevoli

cerco il tuo nome.

 

E cercando una parola

io trasformo la mia vita

finalmente ti ho trovata

eri lì dentro di me

Libertà.

Pietro (5^A) Italia

 

Iqbal Masih

(nella giornata della libertà)

Un eroe

Come un leone sei stato

ardito

ed il mondo hai aiutato

cortese

sempre

un nuovo mondo hai ottenuto

un nuovo mondo di libertà

ti sei offerto

per noi

e ora...

e ora ti vedo

mi stai sorridendo

lassù

perché sei riuscito a batterla

a battere la paura.

Pietro (5^A) Italia

 

 


Chiudi